Posts contrassegnato dai tag ‘Guccini’

Guccini interpreta live, al Club Tenco del 1989, uno dei più grandi successi del collega-amico Vecchioni; l’artista milanese considera questa canzone “l’unica”, quella che meglio di ogni altra rispecchia se stesso, quella in cui fa il bilancio della sua vita

Annunci

Video girato in una trattoria bolognese nel 1977

Ligabue e Guccini live al premio Tenco nel 2000 con. Alla chitarra Juan Carlos Biondini. Al bouzouki Mauro Pagani.

Prima di essere inserita nel celebre “Album Concerto” del 1979 in duetto con i Nomadi, questa canzone era già stata incisa nel disco di Guccini “Folk Beat N.1” con il titolo “In morte di S.F.”

Before being included in famous “Concert Album” of 1979 in a duet with Nomadi, this song had already been recorded in the Guccini’s album “Folk Beat No.1” with the title “In morte di S.F.”

Uno dei capolavori di Guccini reinterpretato da due dei migliori gruppi folk-rock italiani. Questa versione è del 1996 ed appartiene all’album “La grande famiglia”. Il brano è riarrangiato e si notano due riff strumentali, uno tratto da “transmetropolitan” dei Pogues e l’altro da un’aria tradizionale irlandese di origine non nota.

One of the masterpieces by Guccini reinterpreted by two of the best Italian folk-rock bands. This cover is dated 1996 and belongs to the album “La grande famiglia.” The song is rearranged and you can hear two instrumental riff, one from “Transmetropolitan” by The Pogues and the other from a traditional Irish music of unknown origin.