La band italiana Baustelle ha realizzato lo scorso anno questa cover di “Eyes without a face” di Billy Idol, brano contenuto nell’album del 1983 “Rebel Yell”.  Registrato con un Mimimoog, un sintetizzatore Prophet 5, una batteria elettronica e una chitarra elettrica sul tema della colonna sonora di Stranger Things.

The italian band Baustelle has realized last year this over of Billy Idol’s “Eyes without a face”, from the album “Rebel Yell”, 1983. Recorded with a Minimoog, a Prophet 5 synth, a drum machine and an electric guitar, + Stranger Things’ opening theme.

Annunci

“Go Your Own Way” è un brano della rock band anglo-americana Fleetwood Mac, uscito come singolo nel dicembre del 1976. Scritto e cantato da Lindsey  Buckingham, è stato il primo singolo dell’album del 1977 “Rumors”. “Go Your Own Way” è stato oggetto di cover da parte di numerosi artisti, tra i quali i Cranberries e Dolores O’Riordan in questa esibizione live.

“Go Your Own Way” is a song by the British-American rock band Fleetwood Mac, released as a single in December 1976. Written and sung by Lindsey Buckingham, it was the first single from the group’s 1977 album “Rumors”. “Go Your Own Way” has been covered by several artists, including The Cranberries and Dolores O’Riordan in this live performance.

Life’s What You Make It è una canzone del 1986 scritta da Mark Hollis e da Tim Friese-Greene ed inserita nel terzo album dei Talk Talk “The Colour of Spring”. Nel 2016 i Placebo ne hanno fatto una cover contenuta nell’EP omonimo, pubblicato il 7 ottobre. Un video musicale, diretto da Sasha Rainbow, è stato rilasciato nel giugno 2017. È stato girato ad Agbogbloshie ad Accra, in Ghana, il sito di una delle più grandi discariche di rifiuti elettronici del mondo.

Life’s What You Make It is a 1986 song written by Mark Hollis and Tim Friese-Greene and included in Talk Talk’s third album “The Color of Spring”. In 2016 Placebo have made a cover contained in the EP of the same name, published on october 7th. A music video, directed by Sasha Rainbow, was released in June 2017. It was filmed at Agbogbloshie in Accra, Ghana, the site of one of the world’s largest electronic waste dumps.

“Basket Case” è un brano della rock band Green Day. E’ la settima traccia ed il terzo singolo del loro terzo album da studio, Dookie (1995). Il brano è rimasto cinque settimane al vertice della classifica delle migliori canzoni rock contemporanee. Questa cover acustica è stata eseguita nel 2012 durante il programma “Jimmy Kimmel Live!”

“Basket Case” is a song by the American punk rock band Green Day. It is the seventh track and third single from their third studio album, Dookie (1994). The song spent five weeks at the top of the Modern Rock Tracks chart. This acoustic cover was performed in 2012 at the show “Jimmy Kimmel Live!”

Chris Cornell ha partecipato ad un duetto come ospite durante lo show da tutto esaurito di Yusuf (conosciuto in precedenza come Cat Stevens) all’ Pantages Theatre di Hollywood ad ottobre dello scorso anno. I due si sono cimentati in una delicata versione del classico di Cat Stevens “Wild World” del 1970. Cornell è deceduto pochi giorni fa all’età di 52 anni a Detroit, nel mezzo del tour nordamericano con i Soundgarden

Chris Cornell made an special guest appearance as part of Yusuf’s (formerly known as Cat Stevens) sold out show at Hollywood Pantages Theatre in October last year. The duo launched into a delicate take of the 1970 Cat Stevens classic Wild WorldCornell passed away few days ago at the age of 52 in Detroit, in the middle of a sold out North American tour with Soundgarden.  

I White Magic sono un gruppo folk rock psichedelico formatosi a Brooklyn, New York, e guidato dalla cantante/chitarrista/pianista/compositrice Mira Bilotte. Nel 2007 la Bilotte registrò il brano di Bob Dylan “As I Went Out One Morning” per la colonna sonora del film di Todd Haynes “I’m Not There”

White Magic is a psychedelic folk rock group formed in Brooklyn, New York City, and led by singer/guitarist/pianist/composer Mira Billotte. In 2007, Billotte recorded Bob Dylan’s “As I Went Out One Morning” on the soundtrack album for the Todd Haynes film “I’m Not There”

Dentro Marilyn è una canzone degli Afterhours contenuta prima nell’album in inglese “During Christine’s Sleep” con il titolo “Inside Marilyn three times” e poi in italiano nell’album “Germi” (1995). La canzone è stata poi reinterpretata da Mina con il titolo “Tre volte dentro me” nell’album “Leggera” del 1997. Ne esistono versioni live cantate dagli Afterhours assieme a Cristina Donà e ai Marlene Kuntz.

“Dentro Marilyn” is a song by Afterhours included the first time in the album in English “During Christine’s Sleep” under the title “Inside Marilyn three times” and then in the album in Italian “Germi”(1995). The song was later reinterpreted by Mina under the title “Tre volte dentro me” in the album “Leggera” in 1997. There are live versions sung by Afterhours together with Cristina Donà and Marlene Kuntz.