“I’m on Fire” è un brano scritto e interpretato da Bruce Springsteen. Uscito nel 1985, è stato il quarto singolo estratto dall’album “Born in the USA”. Il brano fu registrato nel Febbraio del 1982 durante la prima fase di sessioni dell’album e raggiunse la posizione N.6 nella classifica dei singoli di Billboard all’inizio del 1985. Il video iniziò a girare a metà aprile dello stesso anno passando in rotazione su MTV e successivamente, sul medesimo canale musicale, vinse il premio per il miglior video di un artista maschile di quell’anno. I Mumford & Sons hanno suonato questo pezzo durante il loro Summer Stampede tour nel 2013

“I’m on Fire” is a song written and performed by Bruce Springsteen. Released in 1985, it was the fourth single from his album “Born in the USA”. The song was recorded in February 1982 during the first wave of Born in the U.S.A. sessions and peaked at #6 on the Billboard Hot 100 pop singles charts in early 1985. The video began airing in mid-April, received extensive MTV airplay, and later in the year won the MTV Video Music Award for Best Male Video. Mumford & Sons performed this song in concert as part of their Summer Stampede 2013 tour

Annunci

I Disturbed sono un gruppo heavy metal di Chicago. Formata nel 1994 con il nome di Brawl, la band ha inciso sei album in studio, cinque dei quali hanno raggiunto consecutivamente la posizione numero 1 nella classifica di Billboard. Questa cover è uscita il 7 dicembre del 2015, è arrivata al numero 1 nelle classifiche “Billboard Hard Rock Digital Songs”  e “Mainstream Rock”, ed è il brano che ha raggiunto la posizione più alta della classifica ufficiale dei singoli, posizionandosi al numero 42

Disturbed is an American heavy metal band from Chicago, Illinois. Formed in 1994 as Brawl, the band  has released six studio albums, five of which have consecutively debuted at No. 1 on the Billboard 200. This cover version was released on December 7, 2015,  hit number one on the Billboard Hard Rock Digital Songs and Mainstream Rock charts, and it is their highest charting song on the Hot 100, peaking at number 42 

Per Jack Savoretti la critica musicale ha creato paragoni ingombranti con Paul Simon e Bob Dylan. Ora il giovane cantautore inglese risponde con un’intensa versione di un brano non molto noto del repertorio del grande cantautore americano intitolato “Nobody ‘Cept You” che Dylan compose nel 1973 durante le session per l’album “Planet Waves”. Il brano fu però pubblicato ufficialmente solo nel 1991 all’interno della raccolta “The Bootleg Series, Vol 1-3: Rare & Unreleased 1961-1991”.
Davvero splendida la versione realizzata dal giovane Jack, che a 32 anni sta ottenendo finalmente la giusta attenzione dal pubblico. Oltre alla ruvida voce del cantante colpisce in questo video anche il delicato arrangiamento d’archi realizzato dal The Cosmopolitan Quartet.
Jack Savoretti – nato a Londra da padre genovese e madre tedesco-polacca – ha finora pubblicato quattro album ottimamente accolti dalla critica e due anni fa ha tenuto il suo primo tour in Italia. La cover di “Nobody ‘cept you” ha fatto parte dell’ultimo album di Savoretti, ” Written in Scars”, uscito lo scorso anno.

About Jack Savoretti music critics have created cumbersome comparisons with Paul Simon and Bob Dylan. Now the young British singer responds with an intense version of a not very well-known song of the repertoire of the great American songwriter titled “Nobody ‘Cept You” that Dylan composed in 1973 during the sessions for the album Planet Waves. The song, however, was officially published in 1991 in the collection “The Bootleg Series, Vol 1-3: Rare & Unreleased 1961-1991”.
It’s really beautiful this cover created by the young Jack, who at 32 years is finally getting the right attention from the public. In addition to the rough voice of the singer in this video also it affects the delicate string arrangement made by The Cosmopolitan Quartet.
Jack Savoretti – born in London to Genoa father and German-Polish mother – has so far released four albums well received by critics and two years ago held its first tour in Italy. The cover of “Nobody ‘cept you” has been part of the last Savoretti album, “Written in Scars”, released last year.

“The Ecstasy of Gold” (in italiano: L’Estasi Dell’Oro) è una composizione di Ennio Morricone, parte della sua colonna sonora per il film di Sergio Leone “Il buono, il brutto e il cattivo”. Nel film si sente mentre Tuco (Eli Wallach) sta freneticamente cercando in un cimitero la tomba che contiene $ 200.000 in monete d’oro. Cantata da Edda Dell’Orso, si erge come uno dei più noti temi di Morricone. La band heavy metal americana Metallica ha utilizzato “The Ecstasy of Gold” come musica introduttiva per i suoi concerti dal 1983; il brano è incluso negli album dal vivo “Metallica Through the Never”, “S & M” e “Live Shit: Binge & Purge”. Questa cover strumentale dei Metallica (con la voce minimale e la chitarra solista del cantante James Hetfield) appare sull’album tributo del 2007 “We All Love Ennio Morricone”. Questa versione ha avuto una nomination ai Grammy Award nella categoria Best Rock Instrumental Performance e ha raggiunto la posizione n.21 # nella classifica rock di Billboard nel mese di aprile dello stesso anno.

“The Ecstasy of Gold”(Italian: L’estasi dell’oro) is a musical composition by Ennio Morrricone, part of his score for the Sergio Leone film “The Good, the Bad and the Ugly”. It is played while Tuco (Eli Wallach) is frantically searching a cemetery for the grave that holds $200,000 in gold coins. Sung by Edda Dell’Orso, it stands as one of the most well known of Morricone’s themes. American heavy metal band Metallica has used “The Ecstasy of Gold” as the introductory music for its concerts since 1983; it is included on the live albums “Metallica Through the Never”, “S&M” and “Live Shit: Binge & Purge”.  This instrumental metal cover by Metallica (with minimal vocals and lead guitar work by lead singer James Hetfield) appears on the 2007 Morricone tribute album “We All Love Ennio Morricone”. This metal version was nominated for a Grammy Award in the category of Best Rock Instrumental Performance and reached #21 on Billboard’s Mainstream Rock charts in April of that year.

“You Really Got Me” è un brano scritto da Ray Davies ed eseguito della rock band inglese the Kinks. Uscì il 4 agosto 1964 come terzo singolo della band e raggiunse il numero uno nella classifica britannica il mese successivo rimanendoci per due settimane. La canzone divenne il punto di svolta del gruppo, consolidandolo al top dell’invasione britannica in atto negli states e raggiungendo il numero sette in classifica in quell’anno. “You Really Got Me” fu inclusa sull’album di debutto della band, “Kinks”.

La canzone è stata oggetto di cover dalla rock band americana Van Halen nel 1978 per l’omonimo album di debutto. Eddie Van Halen ha espresso insoddisfazione per la scelta di “You Really Got Me” come singolo di debutto del gruppo. Dichiarò: Avrei probabilmente scelto “Jamie’s Cryin” semplicemente perché era nostra.

“You Really Got Me” is a song written by Ray Davies and performed by English rock band the Kinks. It was released on 4 August 1964 as the group’s third single, and reached number one on the UK singles chart the next month, remaining for two weeks. The song became the group’s breakthrough hit; it established them as one of the top British Invasion acts in the United States, reaching number seven there later in the year. “You Really Got Me” was later included on the Kinks’ debut album, “Kinks”.

The song was covered by American rock band Van Halen in 1978 for their self-titled debut album. Eddie Van Halen has since expressed dissatisfaction with the use of “You Really Got Me” as the band’s debut single. He said: I would have maybe picked “Jamie’s Cryin'”, just because it was our own.

Michael “Mick” Ronson è stato un chitarrista, cantautore, polistrumentista, arrangiatore e produttore inglese. Egli è conosciuto soprattutto per il suo lavoro con David Bowie, come uno degli “Spiders from Mars”. Ronson era un session-man molto attivo che ha registrato con artisti molto diversi tra loro come Elton John e Morrissey, così come ha supportato in tour performer come Van Morrison e Bob Dylan. Ronson ha co-prodotto insieme a Bowie l’album “Transformer” di Lou Reed, suonando chitarra e pianoforte sulla canzone “Perfect Day” e componendo l’arrangiamento d’archi di “Perfect Day” e “Satellite of Love”. Ha anche inciso diversi album da solista, dei quali il più notevole è stato il primo, Slaughter on 10th Avenue (1974), che ha raggiunto la posizione n ° 9 della classifica inglese degli album più venduti e che contiene questa cover del brano del cantante italiano Lucio Battisti “Io vorrei .. non vorrei .. ma, se vuoi”, tradotto in inglese da David Bowie

Michael “Mick” Ronson was an English guitarist, songwriter, multi-instrumentalist, arranger and producer. He is best known for his work with David Bowie, as one of the “Spiders from Mars”. Ronson was a busy session musician  who recorded with artists as diverse as Elton John and Morrissey, as well as appearing as a sideman in touring bands with performers such as Van Morrison and Bob Dylan.  Ronson co-produced Lou Reed’s album “Transformer” with Bowie, playing lead guitar and piano on the song “Perfect Day” and composing the arrangements of strings of “Perfect Day” and “Satellite of Love”. He also recorded several solo albums, the most notable example of which was the first, Slaughter on 10th Avenue (1974), which reached No. 9 on the UK Album Chart and that contains this cover of the song of Italian singer Lucio Battisti “Io vorrei.. non vorrei.. ma, se vuoi” translated into English by David Bowie

Gli MC5 sono stati un gruppo rock americano proveniente da Lincoln Park, nel Michigan, e formatasi nel 1964. Le loro idee politiche di estrema sinistra e i loro testi anti-governativi li hanno collocati come precursori del movimento punk negli Stati Uniti. Nel 1972, solo tre anni dopo il loro debutto discografico, la band si sciolse. Gli Mc5 sono spesso citati come il più importante gruppo Americano di musica hard-rock della loro epoca: i loro tre album sono considerati da molti come dei classici, e la loro canzone “Kick Out the Jams” è spesso oggetto di cover

MC5 was an American rock band from Lincoln Park, Michigan, formed in 1964.  Their far left political ties and anti-establishment  lyrics and music positioned them as emerging innovators of the punk movement in the United States.  In 1972, just three years after their debut record, the band came to an end. MC5 was often cited as one of the most important American hard rock groups of their era: their three albums are regarded by many as classics, and their song “Kick Out the Jams” is widely covered