Posts contrassegnato dai tag ‘Pavement’

Uno dei brani più rappresentativi dei grandissimi Pavement è reinterpretato in maniera molto fedele all’originale da questa band newyorkese indie-rock, attiva per circa un decennio negli anni ’90, che deve il nome ad una delle più incredibili rimonte nella storia del baseball moderno, quella che vide i New York Mets conquistare il loro secondo titolo durante la stagione 1986

Annunci

Gli Yuppie Flu sono un gruppo italiano indie-rock attivo dal 1997 che ha ottenuto un discreto successo soprattutto all’estero. Questa bellissima cover appartiene a “Everything is ending here”, il tributo ai Pavement che l’etichetta bolognese “Homesleep” ha stampato e distribuito nel 2002

Non ho trovato link con immagini per questo pezzo: è’ l’occasione giusta per limitarsi all’ascolto e abbandonarsi alla melodia dei Pavement e alla voce inconfondibile di Stuart Staples

I Pavement, il più noto tra i gruppi dell’area “Lo-fi”, esplosa negli Stati Uniti all’inizio degli anni ’90, omaggiano gli Echo and The Bunnymen interpretando il loro più grande successo

The Pavement, the best known band of musical genre “Lo-fi”, popular in the United States in the early 90s, pay homage to the Echo and The Bunnymen playing their greatest success