Neil Young – A day in the life (The Beatles)

Pubblicato: 29 dicembre 2012 in Covers, Live
Tag:,

A day in the life è l’ultimo brano del disco “Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band” dei Beatles inciso nel 1967. Oltre alla splendida melodia la particolarità del brano (e la difficoltà ad eseguirlo da vivo) è l’inserimento nella canzone di due parti strumentali assolutamente innovative per l’epoca, una come intermezzo e l’altra come coda. Per la prima traccia sonora fu chiesto ad un’orchestra di 45 elementi di suonare, crescendo man mano in intensità e volume, la nota più bassa prevista dal pentagramma fino a raggiungere quella più alta, creando così il famoso vortice di archi, ottoni e fiati di imponente impatto emotivo. Per il vortice di coda i Beatles decisero di concludere con un accordo al pianoforte, protratto fino alla dissolvenza totale del suono. Per ottenere tale effetto, lo stesso accordo venne suonato contemporaneamente da Lennon, McCartney, Ringo Starr, George Martin, e Mal Evans su tre pianoforti a coda, e il volume di registrazione venne man mano alzato per raccogliere ogni minimo suono (oltre che alcuni rumori di fondo). Chissà se i 4 di Liverpool avrebbero mai immaginato che, dopo quasi mezzo secolo, ci sarebbe stata una cover così intensa da parte di un vecchio rocker

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...